Nov 20, 2017 - anti-age    No Comments

CELLULE GIOVANI A TUTTE LE ETA’

I ‘fattori staminali’ studiati per la pelle

La ‘pelle’ è solo apparentemente ‘superficiale’: la sua complessità strutturale e funzionale ne fa uno dei tessuti più indispensabili per la vita di tutto l’organismo: basti pensare ai problemi conseguenti alle ustioni che ne coinvolgono aree troppo estese: problemi addirittura di respirazione, di cui almeno il 10 per cento avviene infatti attraverso di lei…

E’ pure uno dei tessuti solidi (cioè non-fluidi) in più vivace e consistente proliferazione: le   sue cellule di rivestimento più esterno – cornee, unghie, peli, capelli – vivono in sistematico continuo rinnovamento: secondo cicli che però, con l’avanzare dell’età personale e il deterioramento ambientale, rendono progressivamente meno efficienti: l’invecchiamento della pelle è spesso il più vistoso segno d’invecchiamento.

Arrestare, almeno rallentare quest’invecchiamento è uno degl’impegni più antichi dell’arte cosmetica: mantenere la ‘pelle giovane’ il più a lungo possibile…

Pier Mario Biava, studioso/ricercatore internazionale delle vie staminali alla salute e conseguente benessere, col suo team di studiosi ha dimostrato che specifici fattori staminali di crescita   differenziazione non solo accrescono la durata di vita delle singole cellule, ma contribuiscono inoltre alla sintesi di proteine che ne arrestano l’invecchiamento.

Il punto di partenza per comprendere a fondo questi risultati di Biava è il meccanismo biologico dei   telomeri, che consistono in ripetitive sequenze di DNA ‘accodate’ alla sua doppia elica, la cui funzione è impedire che si ‘sfrangi’ degenerando al ognuna delle continue scissioni con cui le nostre cellule si riproducono: esattamente quel che si fa con dei giri di nastro adesivo ai due capi d’una corda: per impedire appunto che si sfrangi.

telomeri però s’accorciano – spiega Biava – ogni volta che le cellule si dividono/scindono per la propria normale riproduzione: quando essi raggiungono una lunghezza insufficiente/inefficiente la cellula non riesce più a riprodursi/replicarsi: è così che invecchia e muore.

“E’ allora proprio qui – prosegue Biava – che i fattori staminali di crescita e differenziazione specificamente messi a punto col mio team di ricerca si dimostrano non solo antagonisti estremamente  efficaci dell’altrimenti naturale senescenza cellulare, ma inoltre  attivano un complesso di geni che  provvede a sintetizzare una superfamiglia  di diverse proteine che impediscono direttamente  l’invecchiarsi delle cellule.

“Il risultato – conclude Biava – è un tessuto cellulare talmente sano da pervenire potenzialmente ad un’inversione ampiamente fisiologica del processo d’invecchiamento.

Questo tandem da noi ottenuto realizza non soltanto il contrasto telomero-guidato dell’invecchiamento ma in più, sinergicamente abbinatoper la prima volta all’attivazione proprio di queste specifiche superfamiglie di proteine, attua un’’accoppiata’ tanto più essenziale per i tessuti in vivace proliferazione com’è la pelle”: le cui cellule risultano allora effettivamente ‘giovani a tutte le età’.

                                                                                                                                    Stefania Bortolotti

CELLULE GIOVANI A TUTTE LE ETA’ultima modifica: 2017-11-20T17:08:17+00:00da modaefashion
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento